Nel 2012 Trey Zoeller, proprietario della Jefferson’s, sperimentò una nuovo tipo di invecchiamento, prese tre delle sue botti di Jefferson’s bourbon e le fece caricare sulla M.V. OCEARCH, le 3 botti rimasero sulla barca viaggiando per tutto l’Oceano Pacifico. Al ritorno dopo 4 anni di mare si accorse che l’aria marina, le differenti temperature e il movimento costante donarono al bourbon un fantastico profilo con profonde note di caramello e un gusto dolce e salato derivato dall’aria marina.

Oggi le 3 botti iniziali si sono trasformate in qualche centinaio, e il Jefferson’s Ocean Aged At Sea attraversa l’equatore almeno 4 volte e visita oltre 30 porti nel suo viaggio prima essere imbottigliato al 45% vol. (90 proof.) in quantitativi molto limitati.