LA GERLA

A 320 metri, proprio sul colle di Montalcino, dove il pendio diventa più dolce, si adagiano le vigne de La Gerla, una piccola azienda vinicola che è diventata in pochi anni un grande crù di questo territorio toscano delimitato dalle valli dell’Orcia e dell’Ombrone. La Gerla nasce dalla passione del suo fondatore Sergio Rossi ex pubblicitario di successo, direttore di tre grandi filiali europee di una nota agenzia, che si innamora di questo territorio aspro e dolce allo stesso tempo e diventa quasi un vero “il cinese” amando le sue vigne come fossero figli. Questo signore, dallo sguardo birichino e vivace, ha saputo creare qui a Montalcino un piccolo crù dove la tecnologia più avanzata si unisce alla sapienza dei contadini e degli enologi, per produrre eccellenti prodotti che nascono dalla terra toscana e diventano grandi grazie all’opera dell’uomo che alla Gerla gioca un ruolo di primo piano. La proprietà ha raggiunto una superficie di 11,5 ettari, si è arricchita di grandi cantine
modernissime complete dei macchinari più tecnologicamente più avanzati. Ultima “nata” una bellissima foresteria firmata dall’Architetto Baciocchi e completa di sala riunioni/degustazioni, creata per poter ospitare
all’interno dell’azienda stessa clienti e importatori.