SMIRNOFF

Piotr Smirnov fondò la sua distilleria a Mosca nel 1860, sotto la denominazione commerciale di PA Smirnoff. L’industriale morì nel 1910 passando il testimone della gestione al figlio Vladimir Smirnov. Attualmente, l’azienda ha una produzione di circa 4 milioni di casse di vodka all’anno. Durante la rivoluzione russa di ottobre, la distilleria venne confiscata e la famiglia dovette fuggire. Vladimir Smirnov ricostruì a Istanbul la sua fabbrica a partire dal 1920. Quattro anni più tardi si spostò verso Leopoli, iniziò a vendere la vodka con etichette in francese[senza fonte] con il nome Smirnoff. Il nuovo prodotto ebbe molto successo e per la fine del 1930 venne esportato nella maggior parte dei paesi europei. Nel 1925 fu così fondata a Parigi una nuova filiale della distilleria.